Barbara Bouchet, la seduzione e la modernità dei ’70

La bellezza femminile ha, per motivi ancestrali, un ruolo centrale nel sistema iconografico di una società, se non di una civiltà. Per Elena e per la sua bellezza, si scatenò una guerra che nel mito rappresentò il passaggio a un diverso rapporto tra la storia, le divinità e gli uomini. Non fu soltanto una questione ...

“Fragile al mondo” il quotidiano magico di Antonella Sica

Diverso tempo fa, per alcune mie ricerche, mi capitò di leggere l’importante, direi addirittura fondamentale, saggio sulla nascita e l’essenza della poesia: la Dea bianca di Robert Graves. Si tratta di un testo difficile e impegnativo, improbo per la fragile preparazione intellettuale contemporanea e mi ci picchiai diversi mesi, anzi, è una lettura talmente densa ...

“Cocktailsofia”, quando bere un cocktail diventa sapienza

Indagare sui cocktail come su altre cose della vita è sempre stato un mio vezzo che arriva un po' dalla deformazione professionale di sapere sempre qualcosa di più oltre a ciò che appare, dall'altra ha sempre soddisfatto la mania di "sapere tutto" di ciò che per una ragione o per l'altra attirava la mia ...

Un corso per ritrovare la voglia di scrivere e comunicare

Un corso che parte dalla consapevolezza che è finita un’epoca in termini editoriali e che si debba necessariamente uscire da una “rappresentazione” dello scrittore o del giornalista che ormai è solo un feticcio commerciale. “La Propedeutica all’autopromozione editoriale” di Giovanni Giaccone, un corso di 6 lezioni presso lo StudioStorie di Sergio Badino apre verso una ...

La storia di Genova spiegata a un passante alla fermata dell’autobus

di 39 , , , Permalink 11

Capire i genovesi è dura. Anche dire “genovesi” è arduo. Genova esiste da quando è nata Roma, dal 700 a. C., loro arroccati sul Castello scendevano verso il molo e sulla spiaggia per lavorare, aggiustare le reti per la pesca e scaricare e caricare le merci che arrivavano da posti lontani. Erano fenici quelli che ...

Martini, Bindi e Debbie Harry

di 0 , , Permalink 0

L'ora dell'aperitivo a sorseggiare cocktail Martini con Aldo Padovano che racconta a raffica aneddoti antichi e divertenti della Genova dei '70 (uno molto divertente su Umberto Bindi) mentre con Federico Sirianni cerco di individuare una turista che assomiglia a Debbie Harry (ma il Martini aiuta...). Uno dei piccoli tasselli del puzzle della memoria che fa ...

I politici del PD si ispirano ai tecnocrati di Bruxelles che a loro volta lo prendono in quel posto dai greci che cantano “Bella Ciao”