Suspense

Era estate, tanti anni fa, avevo una decina d’anni quando in un giorno come questo accadde qualcosa che non avrei mai dimenticato. A quei tempi, d’estate alla tv venivano programmati (era quasi una tradizione e durò per diversi anni) i cosiddetti film di paura prchè a quei tempi la parola “Horror” non esisteva ancora. Erano i famosi film della “Hammer House” una casa cinematografica specializzata nel genere, gli attori di punta erano Cristopher Lee (che impersonava Dracula), Boris Karloff (Il mostro di Frankenstein, la mummia), Lon Chaney jr. (l’uomo lupo) e Peter Cushing (Abrahm Van Helsing e in genere un personaggio positivo). Erano film belli per l’epoca anche se già datati, adatti proprio ad una serata estiva, i brividi erano relativamente controllati, i mostri prevedibili e a modo loro educati. Ma quella sera andò diversamente, venne messo in onda “Suspense” . Niente mostri, trama avvolgente e imprevedibile e nel giro di pochi minuti la storia di una insegnante e di due bambini posseduti dai fantasmi di due sadici che avevano abitato nella villa dove si trovavano, mi impietrì, solo davanti al televisore bloccato da un incotrollato terrore. Da allora non mi dimenticai mai di quella sera terrorizzante e indagai fino a sapere (20 anni dopo) che si trattava della trasposzione cinematografica della novella di Henry James “Giro di vite”. Comprai il libro. Una sera decisi di leggerlo e nonostante conoscessi la trama e il finale, mi ritrovai nuovamente sprofondato nel terrore. Se vi ho fatto venire la curiosità leggetelo, vale la pena, nonostante la paura….

3 Comments
  • Giovanni
    luglio 17, 2010

    Un’imperdibile rassegna dei finali di “Dracula” che ho citato prima…

  • Barbara
    luglio 18, 2010

    Era mica estate 😉

  • Giovanni
    luglio 18, 2010

    E faceva caldo… 😉

Rispondi