Aforismario dei tempi peggiori

Un aforisma o aforismo è una breve frase che condensa, similmente alle antiche locuzioni latine, un principio specifico o un più generale sapere filosofico o morale. Sono noti in tempi moderni quelli di Oscar Wilde e karl Kraus. Il piacere nell’ascoltare o leggere un bell’aforisma sta nella capacità che ha questo per un secondo di sollevarci dall’ordinarietà della vita quotidiana, di disvelarci attraverso un sapiente ordine nelle parole dette o scritte un’altra realtà oltre quella che stiamo vivendo. Come se la verità si rivelasse per un istante più chiara e intellegibile e le parole costrette alla grigia forma della prassi ordinaria si ribellassero e per magia ci costringessero a vedere l’Essenziale. Con l’avvento di Twitter lo stile di grandi scrittori, oltre a quelli citati ricordo Ennio Flaiano, Gesualdo Bufalino e lo spezzino Gino Patroni, è stato in qualche modo ripercorso dai tanti che costretti dalle 140 battute imposte dal social network hanno deciso di cimentarsi con successo. Di seguito oltre a quelli miei alcuni di quelli che mi sono particolarmente piaciuti firmati dai loro autori. Raccontano i nostri tempi con freschezza e lucidità (parlo di quelli degli altri, ovviamente) e dopo un po’ risulta difficile farne a meno. Qui come dicevo alcuni, nel riquadro dedicato a twitter sulla mia home quelli twittati e ritwittati tutti i giorni…

stefano2201 maverick

Le persiane per loro natura sono portate ad aprirsi verso l’esterno. Sono gli iraniani che non glielo permettono.

giogiac65 Giovanni Giaccone

Stralcio conversazione Gabrielli/Alemanno: “Sindaco, risalga a bordo della slitta, cazzo”

stefano2201 maverick

Qualche volta mi piace dare ragione agli altri non perché io non ne abbia, ma solo per il gusto di sapere come si sta ad avere torto.

lasoncini lasoncini

quandoerosindaco. quandoerosegretariodelpd. quandodissiche. veltroni sembra me, quandoeromagra

stefano2201 maverick

Per amare il prossimo bisogna avere molto tempo libero.

giogiac65 Giovanni Giaccone

Ieri tutti ammiragli della marina, da stasera tutti comandante Nobile disperso tra i ghiacci. Se sommersi da fiume di merda? Tutti stronzi?

@David_IsayBlog
David Di Tivoli
Quando ero piccolo volevo essere grande. Ora che sono grande voglio essere ubriaco.

giogiac65 Giovanni Giaccone

Incendi, fatto. Alluvione, fatto. Terremoto, fatto. Qualcuno ha letto la Bibbia di recente? Non ricordo più a che punto siamo della trama.

AsinoMorto asino morto

Bisognerebbe sempre trovare il tempo per guardarsi dentro. Poco però, che se no è peggio.

giogiac65 Giovanni Giaccone

“volevo dire” la sottile arte di far intendere che avete ancora voglia di pensare a qualcosa…

spinozait Spinoza

Torino, nuovo crollo al liceo Darwin. Nessun ferito, grazie a Dio. [cani & porci]

giogiac65 Giovanni Giaccone

Banditi gli “spaghetti allo scoglio” dal menù delle navi Costa.

giogiac65 Giovanni Giaccone

Concorde… Concordia… Se c’è qualcosa in terra che ha questo nome io consiglierei di evacuare senza indugi.

giogiac65 Giovanni Giaccone

Un genovese era sulla Costa Concordia per festeggiare di essere sopravvissuto all’alluvione di novembre… Prossima destinazione, please?…

twitstupidario Twitstupidario

Il Pentagono ha annunciato tagli. Diventerà un quadrato.

ConradGoldsmith Conrad Goldsmith ♔

Quando pensi che a nessuno importa se sei vivo, prova a non pagare per due mesi la rata della macchina.

giogiac65 Giovanni Giaccone

Dopo il caso Cortina i film dei Vanzina devono essere considerati nel neorealismo?

insopportabile insopportabile

Abbandonare l’euro per tornare alla moneta che ci ha dato più soddisfazione: il sesterzo.

1 Comment
  • Giovanni
    febbraio 24, 2012

    Continua….

    Le ostie allucinogene erano quelle avanzate a Celentano.

    I neutrini non sono più veloci della luce. In effetti, non li avevo mai visti prima di accendere la luce.

    Individuato nell’universo buco nero che espelle materia anziché assorbirla. Signore, fa che non sia il mio WC!

    RT @matteograndi: Se in Italia le auto andassero a canna da zucchero come in Brasile, ci farebbero pagare un moijto 50 euro

Rispondi