Recent Posts by Giovanni

Perdendo Anna – Memorie di un’estate

Un racconto estratto dalla memoria per un puro esercizio di stile, oppure per rivivere seppur in minima parte le emozioni di quei giorni. Il 90% degli eventi raccontati sono veri, il nome della protagonista no. I fatti si svolsero vicino ai bagni della fotografia in evidenza, citati nel racconto, nell'area che si scorge in ...

Stranger Things e IT: l’epica del nostro quotidiano

Quando pensiamo a noi stessi, come e dove ci immaginiamo? Gli antichi, quelli molto antichi, avevano come riferimento l’epopea di Omero, l’Iliade e l’Odissea, ogni richiamo alle loro azioni era, consapevolmente o inconsapevolmente , rimandato alle gesta di qualche eroe, ninfa, divinità che fosse. La realtà prendeva così significato, si giustificava nella sua accezione ...

Blade Runner 2049, l’insostenibile leggerezza del reale

(Ho evitato accuratamente eventuali spoiler di Blade Runner 2049 certe ulteriori riflessioni, quindi, le rimando con chi ha visto il film) https://www.youtube.com/watch?v=k3fz6CC45ok&feature=share Il film “Blade runner” mi rincorre da più di trent’anni, dalla prima volta che lo vidi in una fumosa sala del cinema “Ars” di Savona, già mezzo iniziato alle infinite volte che negli anni successivi, ...

Giuseppina Ghersi: una storia cresciuta nell’ombra

di 0 No tags Permalink 13

Il “caso” di Giuseppina Ghersi, la giovane uccisa dai partigiani nei giorni immediatamente successivi alla caduta del nazifascismo, riemerso dalle nebbie del tempo e riportato alla ribalta da un’infausta dichiarazione del presidente dell’Associazione Nazionale Partigiani di Savona, ha messo a nudo quanto sia profondo il deficit che la coscienza collettiva, storica e politica, ha rispetto ...

Piazza Indipendenza: la Polizia e gli scontri di piazza

"E camminando di notte, nel centro di Milano, semideserto e buio e vedendomi venire incontro, l’incauto avventore, ebbi un piccolo sobbalzo nella regione epigastricoduodenale che a buon diritto chiamai, paura o vigliaccheria emotiva. Sono i momenti in cui amo la polizia. E lei lo sa, e si fa desiderare." G. Gaber POLIZIA, QUANDO IL PROTETTORE DIVENTA UNO ...

Barbara Bouchet, la seduzione e la modernità dei ’70

La bellezza femminile ha, per motivi ancestrali, un ruolo centrale nel sistema iconografico di una società, se non di una civiltà. Per Elena e per la sua bellezza, si scatenò una guerra che nel mito rappresentò il passaggio a un diverso rapporto tra la storia, le divinità e gli uomini. Non fu soltanto una questione ...

“Fragile al mondo” il quotidiano magico di Antonella Sica

Diverso tempo fa, per alcune mie ricerche, mi capitò di leggere l’importante, direi addirittura fondamentale, saggio sulla nascita e l’essenza della poesia: la Dea bianca di Robert Graves. Si tratta di un testo difficile e impegnativo, improbo per la fragile preparazione intellettuale contemporanea e mi ci picchiai diversi mesi, anzi, è una lettura talmente densa ...

“Cocktailsofia”, quando bere un cocktail diventa sapienza

Indagare sui cocktail come su altre cose della vita è sempre stato un mio vezzo che arriva un po' dalla deformazione professionale di sapere sempre qualcosa di più oltre a ciò che appare, dall'altra ha sempre soddisfatto la mania di "sapere tutto" di ciò che per una ragione o per l'altra attirava la mia ...

Un corso per ritrovare la voglia di scrivere e comunicare

Un corso che parte dalla consapevolezza che è finita un’epoca in termini editoriali e che si debba necessariamente uscire da una “rappresentazione” dello scrittore o del giornalista che ormai è solo un feticcio commerciale. “La Propedeutica all’autopromozione editoriale” di Giovanni Giaccone, un corso di 6 lezioni presso lo StudioStorie di Sergio Badino apre verso una ...

La storia di Genova spiegata a un passante alla fermata dell’autobus

di 40 , , , Permalink 28

Capire i genovesi è dura. Anche dire “genovesi” è arduo. Genova esiste da quando è nata Roma, dal 700 a. C., loro arroccati sul Castello scendevano verso il molo e sulla spiaggia per lavorare, aggiustare le reti per la pesca e scaricare e caricare le merci che arrivavano da posti lontani. Erano fenici quelli che ...