Giuseppina Ghersi: una storia cresciuta nell’ombra

di 0 No tags Permalink 0

Il “caso” di Giuseppina Ghersi, la giovane uccisa dai partigiani nei giorni immediatamente successivi alla caduta del nazifascismo, riemerso dalle nebbie del tempo e riportato alla ribalta da un’infausta dichiarazione del presidente dell’Associazione Nazionale Partigiani di Savona, ha messo a nudo quanto sia profondo il deficit che la coscienza collettiva, storica e politica, ha rispetto ...

Piazza Indipendenza: la Polizia e gli scontri di piazza

"E camminando di notte, nel centro di Milano, semideserto e buio e vedendomi venire incontro, l’incauto avventore, ebbi un piccolo sobbalzo nella regione epigastricoduodenale che a buon diritto chiamai, paura o vigliaccheria emotiva. Sono i momenti in cui amo la polizia. E lei lo sa, e si fa desiderare." G. Gaber POLIZIA, QUANDO IL PROTETTORE DIVENTA UNO ...

Zio Giuanin che sapeva fare le cose

Mio padre amava nei suoi momenti di espansività (una, due volte all’anno) raccontarmi episodi della sua gioventù tribolata tra deportazioni, guerra e lavori devastanti. Uno dei racconti che io preferivo era quello di un vecchio zio che aveva lavorato con lui nelle acciaierie savonesi prima che alla metà degli anni ’50 fossero smantellate. Il vecchio ...

Black bloc, intepretazioni dell'”uomo nero”

di 0 No tags Permalink 0

I recenti fatti di Milano, i danneggiamenti e gli incendi nella giornata successiva all’inaugurazione dell’Expò hanno riportato in prima pagina, come si diceva un tempo, il famigerato “black bloc”. Per quanto sia stato fatto scorrere un diluvio di inchiostro e fiumi di parole (cit. Jalisse) a più di dieci anni dalla loro comparsa in Italia ...

Le Regionali spiegate al popolo

In una delle più ammoscianti campagne elettorali della storia di questa regione mentre la Liguria è spazzata dalla “tempesta pefetta” di un cocktail di sfiga, arretratezze, incapacità e impietosi eventi climatici un gruppo eterogeneo di antichi eroi rigonfi di “gerovital”, eterne promesse, illustri e meno illustri sconosciuti si aggirano maldestramente per convincere ancora qualcuno, se ...

GLNS – Il sogno di Natale

Ho avuto qualche problema nell’arrivare sin qui. C’erano dei disordini tra forze dell’ordine e attivisti dei forconi… Un’orgia… Non riuscivo a passare… E’ che capisco, la tensione di questi giorni che si va allentando, ti togli il caso, qualcuno si commuove, una testa rasata che ti bacia in bocca… ti togli anche i guanti… Sventolano ...

Benvenuti a Candieland!

di 0 No tags Permalink 0

Inutile dire che “Django unchained” è un bel film, arrivo fuori tempo limite per farlo. Lo è. Ma non vorrei concentrare l’attenzione sulla squisita capacità di Tarantino di rileggere codici e forme schifate dagli europei per sfornare capolavori osannati dagli europei. E’ banale dirlo, l’Europa in termini cinematografici è provinciale, la periferia dell’impero dell’immaginario. Credo ...

Dentro l’8 settembre

di 0 , , Permalink 0

Oggi ricorre la data dell’8 settembre, 70 anni fa lo Stato italiano allora rappresentato dalla monarchia sabauda crollò di colpo, l’intera struttura fondata da istituzioni, rappresentanze, burocrazie e soprattutto per allora, gerarchie militari svanì dall’oggi al domani con il “Proclama” di Badoglio, il paradossale e grottesco annuncio alla radio che l’Italia non belligerava più con ...

L’ultimo 25 aprile

di 0 No tags Permalink 0

Sarà difficile non tenere conto degli avvenimenti degli ultimi giorni anche parlando di resistenza. Non perché, come Grillo, anch’io ritenga che si sia trattato di un golpe, tutto si è svolto nel solco delle regole della democrazia e Napolitano è una delle poche figure che ancora può ricoprire degnamente quel ruolo, ma perché dopo quasi ...