Piazza Indipendenza: la Polizia e gli scontri di piazza

"E camminando di notte, nel centro di Milano, semideserto e buio e vedendomi venire incontro, l’incauto avventore, ebbi un piccolo sobbalzo nella regione epigastricoduodenale che a buon diritto chiamai, paura o vigliaccheria emotiva. Sono i momenti in cui amo la polizia. E lei lo sa, e si fa desiderare." G. Gaber POLIZIA, QUANDO IL PROTETTORE DIVENTA UNO ...

30 giugno 1960

di 1 , Permalink 0

La memoria condivisa significa che, almeno in questo caso, tutto è chiaro. Una città che pagò a caro prezzo la ribellione ai nazifascisti con deportazioni e torture, non accettò 15 anni dopo che l'ex prefetto Basile, complice e colpevole insieme ad altri di quelle violenze, potesse salire sul palco e partecipare al congresso di un ...