Piazza Indipendenza: la Polizia e gli scontri di piazza

"E camminando di notte, nel centro di Milano, semideserto e buio e vedendomi venire incontro, l’incauto avventore, ebbi un piccolo sobbalzo nella regione epigastricoduodenale che a buon diritto chiamai, paura o vigliaccheria emotiva. Sono i momenti in cui amo la polizia. E lei lo sa, e si fa desiderare." G. Gaber POLIZIA, QUANDO IL PROTETTORE DIVENTA UNO ...

Continuiamo così, facciamoci del male…

Se c’è qualcosa che occorre fare dopo “Roma” ovvero le violenze avvenute durante la manifestazione degli “indignati” è rifiutare il più drasticamente possibile tutto quello che si è visto, detto, scritto a proposito. E’ vero che adesso mi contraddico da solo ma consideratela la “conditio sine qua” per dirvelo. A una ...

20 luglio

di 1 , , Permalink 0

Di nove anni fa mi restano ricordi come flash, istantanee distaccate l'una dall'altra, la sensazione opprimente di uno stato d'assedio e della minaccia incombente la notte, il silenzio della città rotto solo dal passaggio degli elicotteri, l'odore acido dei lacrimogeni... Ho lavorato nove anni, e la professione me lo consentiva ampiamente, per capire cosa accadde ...